FEDERICO IADAROLA

VISIONI DI PAESE IN PAESE

a cura di Federica Cerami, con Franco Arminio e Salvatore Di Vilio

La mostra fotografica è una raccolta di lavori emozionanti, esperienze visive, realizzati nel territorio Irpino dalla Comunità Provvisoria che fondata da Franco Arminio, si basa sul lavoro di fotografi artisti, che preferiscono farsi chiamare paesologi. La paesologia infatti, è per loro una disciplina fondata sulla terra e sulla carne. C’è chi osserva e chi viene osservato, fino a catturare ciò che piace con lo scatto fotografico, lì dove spesso i ruoli si confondono e nasce un’emozione intensa e un risultato finale più sentito e profondo rispetto alle semplici azioni. Così dai Pensieri di Franco Arminio alle sue fotografie ed a quelle di Federico Iadarola e Salvatore Di Vilio: “La paesologia si occupa di guardare, di aggirarsi senza meta, di indugiare o anche di andare via alla svelta. Si esce, per poche ore e sempre si trova qualcosa, ci si riempie perché il mondo ha senso solo dov’è più vuoto, il mondo è sopportabile solo nelle sue fessure, negli spazi trascurati, nei luoghi dove il rullo del consumare e del produrre ha trovato qualche sasso che non si lascia sbriciolare.
La paesologia è una scienza a tempo. Fra un secolo i paesi avranno una piega più chiara, saranno morti o saranno vivi e vegeti e allora non avranno più questo crepuscolo che li rende così particolari. Abbiate cura di credere alla bellezza sprecata del paesaggio, portate il vostro fiato alle sperdute fontanelle del respiro”.

[6 fotografie formato 30x45; stampa fotografica montata su forex]

BIOGRAFIA

Fotografo professionista, Federico Iadarola vive e lavora in Irpinia.

Dopo aver conseguito la laurea in Architettura alla Università Federico II di Napoli si è dedicato completamente alla fotografia, rilevando l'antica bottega paterna.Particolarmente attento ai riti e alle feste del folklore antropologico, partecipa ad eventi e manifestazioni che, localmente, promuovono il territorio. Ha difatti collaborato con il GAL CILSI di Lioni, l'Ente provinciale per il turismo di Avellino, la Comunità Provvisoria, diretta da Franco Arminio e ha curato la comunicazione per l'evento Cairano 7X. Ha lavorato per la II Università degli studi di Napoli, per il dipartimento di disegno industriale e collabora  con il quotidiano " il sole 24 ore, per la rivista mensile " Platinum". Molte le sue mostre collettive e personali, l'ultima delle quali a Barletta, nel 2011, promossa ed istituita dal FIOF. Reduce dall'esperienza del 99 della bottega scuola di fotografia, nel castello ducale di Bisaccia, ha dato inizio, dal 2011, a corsi di fotografia.

E' la mia terra che racconto in queste immagini. I suoi silenzi e le sue solitudini.
Muri, tetti, finestre sussurrano storie sospese tra il cielo e la terra.
E' un parlarsi intimo lungo remoti sentieri.
Le ombre e le muffe stanno lì a risvegliare vite passate e non ancora percorse.
Il mio è un passeggiare lieve e leggero tra le altitudini dell'animo. F. Iadarola

I commenti sono chiusi