Acqua cheta 03

Acqua cheta è un progetto di documentazione dell’area fluviale del Po nel tratto compreso tra i comuni di Occhiobello, Canaro e Polesella, ovvero le aree in cui il 14 novembre 1951 il fiume ruppe gli argini e si rovesciò nelle campagne, devastando ogni cosa.
La paura legata ad un fenomeno ingestibile come l'esondazione di un fiume condiziona la nostra precezione della realtà, distorcendola. L'evento modifica sensibilmente le caratteristiche del paesaggio circostante, creando delle ambientazioni che al tempo stesso affascinano e intimoriscono.
Le immagini sono state realizzate nel novembre del 2014, durante la piena del fiume.

Sharing