TONI GARBASSO

NATURA SFERICA

"...in fondo il mondo è intorno a me, non di fronte a me"
Maurice Merlau-Ponty, L'Oil et l'esprit. 1964

Questa piccola raccolta di fotografie è il distillato di più di dieci anni di ricerche ed esperimenti sulla fotografia immersiva. Sono immagini di paesaggi che coprono i 360°, e che presentano contemporaneamente due livelli di proiezione di una sfera: sotto una proiezione tipo “mercatore”, e sopra la proiezione “a sfera”: la ridondanza accentua e definisce univocamente l’essenza panoramica e totalizzante della visione. Si riferiscono a luoghi lontani (Il “Painted Desert” dell’Arizona) come quelli nostrani, dalla laguna di Venezia al borgo di Capalbio, a Piazza del Popolo a Roma. E’ inoltre una verifica sulla rappresentazione del paesaggio, da quello romantico di C.D.Friedrich, alle innovazioni prospettiche di M.C.Escher.

[12 fotografie 30x30; stampa su carta cotone e montate su cornice 50x50]

BIOGRAFIA

Toni(Antonio) Garbasso Vive fra Roma e Cittanova, in provincia di Venezia, 57 anni. Dal 1980 è fotografo i territorio, architettura e arte, ha pubblicato diverse letture fotografiche sulle riviste Abitare e Domus. Lavorando per studi di architettura italiani ed esteri, le sue foto sono state pubblicate sulle più conosciute riviste di architettura internazionali.

Ha condotto “letture del territorio” in ambito ILAUD (Laboratorio Internazionale di Architettura e Disegno Urbano, tenuto da Giancarlo De Carlo) a Urbino, San Marino, Venezia. Ha lavorato per artisti come Fabio Mauri, Emilio Isgrò, Alfredo Pirri, Valerio Adami. Pioniere della fotografia immersiva ha da sempre svolto ricerca e sperimentazione sul linguaggio fotografico,t enendo conferenze e seminari, a Lucca, Venezia, Berkeley, Roma, Tucson, L’Aia. Dal 2000 è il realizzatore di StudioArgento, sito web dedicato alla fotografia immersiva.

I commenti sono chiusi